lunedì 3 ottobre 2016

ALLO: App messaggistica tra Whatsapp e Messenger, in Stile Google

 
E' proprio vero che il brand oggi giorno vale più di mille presentazioni. E' uscita la app che prometteva (fin dall'estate) grandi innovazioni nel campo della messaggistica istantanea, creata da Google, Google Allo, la vera concorrente diretta di Whatsapp

Con questa presentazione in pompa magna, come ben capirete (se già l'avete provata), siamo rimasti assai delusi. Seriamente non riusciamo a comprendere come in un mercato ormai saturo come quello delle app di messaggi, un colosso come Google abbia potuto partorire uno strumento del genere. 

Incamminiamoci dunque nella dolorosa recensione di Allo.






ABC DI UNA APP


Partiamo proprio dalla base, dal “ormai lo sanno anche i bambini”. Qualsiasi applicazione di messaggistica che aspiri o quantomeno provi a diventare diretta antagonista di un mostro quale Whatsapp deve essere innanzitutto fruibile a tutti. E questo significa essere disponibile sulle tre piattaforme Android, IOS e Windows Phone (e anche Blackberry non si disdegnerebbe). 

https://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?icep_id=114&ipn=icep&toolid=20004&campid=5337998561&mpre=http%3A%2F%2Fwww.ebay.it%2Fitm%2FHolika-Holika-Pig-nose-Clear-Black-Head-3-step-Kit-Patch-anti-punti-neri-coreano-%2F162299610558%3Fhash%3Ditem25c9cf85be%3Ag%3AiFkAAOSw5cNYO~Lc

Quest'ultimo non è invece contemplato visto che Allo è disponibile solo per i primi due sistemi operativi. Non ci interessa se gli utenti Windows Phone sono la minoranza, ci sarà sempre qualcuno nei nostri contatti che avrà un Nokia. Il fatto che Nokia abbia già annunciato che i suoi prossimi dispositivi probabilmente adotteranno Android non è scusa sufficiente.





MESSAGGI ISTANTANEI!!!!

La prima cosa che subito salta all'occhio è che per il momento Allo di istantaneo ha molto poco. Le notifiche dei messaggi arrivano ma poi una volta aperto Allo, ci mettono un'eternità a caricarsi. Inoltre per adesso non si possono caricare video o effettuare chiamate. Sicuramente verranno inserite tali modifiche ma per ora....nulla.
 


L'INUTILE ASSISTENTE

L'innovazione di Allo sta nel poter chattare con un assistente personale e chiedergli qualsiasi cosa (stile “Siri”). In realtà trattasi semplicemente di un accesso diretto a Google per cui se digitiamo cinema, l'assistente ci risponderà con tutti i film in programma nelle sale della nostra zona (visto che subito all'inizio dobbiamo concedergli la localizzazione) o magari se scriviamo Pizza Capricciosa, ci stilerà tutte le pizzerie vicine. Cosa che facevamo già direttamente con Google o la citata Siri (per i possessori di IOS). 

Se digitate una qualsiasi altra parola che non rimandi ad una location in concreto, vi uscirà semplicemente la definizione di Wikipedia. Se questo doveva essere l'asso nella manica di Allo, c'é da rivedere qualcosa.


UN PO' DI MESSENGER

Per strizzare l'occhio ai più piccoli (non solo di età ma anche di testa, quindi ai giocherelloni), su Allo è possibile scaricare una serie di stickers (emoticons) molto simili a quelli del Messenger di Facebook. Niente di eccezionale, per quanto ci riguarda continuiamo a preferire quelli psycho di Line (leggi la recensione di Line).

http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=162221306180

 

ALLARMISMI PRIVACY

C'è chi già si è dato da fare per affondare Allo in maniera irreversibile, facendo presente che almeno che non si chatti in incognito (esiste già la possibilità di farlo), tutti i nostri dati possono essere intercettati, visti, ridicolizzati e alla fine rivoltatici contro dalla polizia o organi di investigazione. 

Ora, questo a noi sembra un po' un'esagerazione, o meglio, per quanto ci riguarda, non essendo trafficanti di organi, né spacciatori né tanto meno terroristi, non crediamo che la CIA perda il tempo a spulciare nelle nostre chiacchierate o le nostre foto. Comunque sia, è già stato allertato il mondo digitale con la fatidica frase: NON SCARICATELO!!! Un po' come NON APRITE QUELLA PORTA!! Questo sinceramente ci sembra eccessivo.



POTENZIALITA' RISICATE

Detto tutto questo, è ovvio e scontato che per quanto ci riguarda, al momento la app è bocciata. Però ci siamo chiesti obiettivamente quanto possa migliorare, che potenzialità possa avere. Scarse e siamo ottimisti. 

Ammesso e non concesso che aggiusti e innesti tutte quelle caratteristiche in cui ancora è deficiente, crediamo che ormai Whatsapp non sarà più spodestata da nessuno almeno per i prossimi anni. Non ci sono riuscite validissime app quando Whatsapp era ancora a pagamento. Adesso che è totalmente gratuita ci risulta difficile pensare a un suo spodestamento. 

L'unica applicazione di messaggistica istantanea che può affossare Whatsapp, è Whatsapp stessa (se non funzionasse più correttamente).





PREGI: La grafica è semplice e in stile Google, con colori vivaci ma non fastidiosi. Anche l'utilizzo è semplice e intuitivo.

DIFETTI: non vorremmo aggiungerne di ulteriori ma purtroppo le dimensioni sono già notevoli. Con i quasi sicuri aggiornamenti che verranno sicuramente supererà i 100 MB in pochissimo tempo. Un po' troppo per i nostri gusti.

http://www.ebay.it/itm/MACA-PERUVIANA-RADICE-POLVERE-25g-BIO-ENERGETICO-AFRODISIACO-STRESS-FERTILITA-/162196648623?hash=item25c3ac72af:g:NpsAAOSwqu9VUI3E



VOTO: 4


CARATTERISTICHE TECNICHE E LINK PER IL DOWNLOAD


IOS 
81.6 MB per tutti i dispositivi con 9.1 o versioni successive.




ANDROID 
Le dimensioni variano a seconda del dispositivo. E' necessario 4.1 o versioni sucessive




Come imparare le lingue con la App Babbel

 

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)